giovedì 27 dicembre 2007

MOBILE ART PER CHANEL


Prêt-à-porter e arte contemporanea per un’esposizione itinerante che celebra l’immortale sac matelassé, creata da Mademoiselle Coco Chanel nel febbraio del ‘55.

È questa l’ultima trovata di Karl Lagerfeld. Un’iniziativa che farà il giro del mondo a partire da gennaio 2008 si chiamerà “Mobile Art” e viaggerà all’interno di Chanel Contemporary Art Container appositamente concepito da Zaha Hadid, un padiglione che assomiglia molto ad una navicella spaziale.

La Hadid si è ispirata, nel disegnare la forma, alla classica borsa matelassée che Coco Chanel inventò nel 1955.

Wallpaper anticipa in esclusiva i nomi di alcuni di questi artisti, che dovrebbero essere resi noti a tutti a breve.

La borsa sarà il tema principale, ma non solo. Una quindicina di noti artisti contemporanei racconteranno i valori e il linguaggio visuale del marchio Chanel attraverso la loro creatività.

Le 15 opere d´arte che verranno create - e che toccheranno tutti i campi di espressione, dalla pittura alla scultura, dalla videoarte alla performance - troveranno dimora nella mega scultura di 700 metri quadrati ideata dalla Hadid, che a partire da gennaio 2008 verrà installata ad Hong Kong, per poi girare il mondo facendo tappa nelle capitali del fashion system: New York, Parigi, Tokyo, Mosca, Los Angeles e Londra.

L'ingresso a Mobile Art sarà gratuito: per Lagerfeld è questa un'occasione importante per portare il marchio Chanel in giro per il mondo

Tranne che in Italia, pare, perché non sono previste tappe di Mobile Art nel Belpaese.

www.chanel.com

Nessun commento: