lunedì 17 marzo 2008

FERRAGAMO CREDE NEL LUSSO "MADE IN ITALY" E NEI NUOVI MERCATI



Ferragamo è cresciuta fino a diventare una delle principali holding del lusso: a raccontarci la storia di questa trasformazione è il direttore generale di Ferragamo Spa, Luciano Bertinelli che ha incontrato gli studenti della Facoltà di Economia dell'Insubria, al primo appuntamento del ciclo “I campioni del made in Italy” organizzato dal professor Gioacchino Garofoli durante il decennale dell'ateneo.

Dopo il lancio in borsa, il pensiero del gruppo è ora rivolto alla Cina, ma anche all'espansione in America Latina e India - "Sono paesi interessanti, rappresentano il futuro. Non come il Giappone, che ormai è still".

Se si diversifica, si diversifica nel lusso, e se si offre lusso il prodotto dev'essere di qualità altissima. Risultato? "Innanzitutto, la maggior parte della nostra produzione arriva da Firenze: e ogni volta che a qualcuno di noi manager viene in mente di proporre la Romania o l'Asia per qualche produzione specifica a minor costo, ci becchiamo dei “cazziatoni” tremendi dalla famiglia Ferragamo" – parola di Bertinelli.

Se ne parla su Varese News
.

Nessun commento: