mercoledì 29 settembre 2010

OXICOA: UN CIOCCOLATO CHE FA BENE AL FISICO E ALLA SCIENZA

E' torinese il cioccolato di qualità che contiene fino a tre volte di antiossidanti naturali che "fa bene alla Scienza".


Prende il via un nuovo progetto nato dalla collaborazione della Fondazione Umberto Veronesi e della neonata azienda artigiana Oxicoa, produttrice di cioccolato.

Scopo dell’operazione è una raccolta fondi destinata a supportare le molteplici attività in cui la Fondazione è concretamente impegnata: dall’erogazione di borse di studio per giovani ricercatori al finanziamento di importanti progetti di ricerca; dall’organizzazione di convegni sugli argomenti scientifici più attuali alla distribuzione di materiale informativo e pubblicazioni gratuite; dalle campagne di prevenzione sulla salute ai progetti destinati a bambini e ragazzi per avvicinarli alla scienza e agli stili di vita più sani e corretti. Tutti i progetti sono visibili su www.fondazioneveronesi.it, un sito in continuo aggiornamento, ricco di contenuti e approfondimenti.

Nello specifico di questo progetto, è importante sottolinearne le interessanti novità in campo alimentare. Infatti è stato ideato un “cioccolatino”con un elevato tenore di antiossidanti naturali derivanti dalla fava di cacao.
Per chiamarlo col nome che la tradizione richiede, si tratta di un gianduiotto realizzato con un fondente extrafine al 63,5% di cacao minimo, così anche i più raffinati estimatori potranno trovare soddisfazione.

Ma la vera novità è che tale cioccolato contiene fino a tre volte gli antiossidanti naturali rispetto al cioccolato standard. Ciò in virtù di un processo di lavorazione definito gentile che permette di conservare durante il processo produttivo del cacao e del cioccolato (raccolta, fermentazione, essiccatura, tostatura…) le preziose molecole che legano i radicali liberi.

Il Gianduiotto Oxicoa è quindi ricco di polifenoli dove la loro presenza per ogni dolce porzione da 9 grammi è di 220 mg, e in particolare, la quota di flavonoidi (con l’epicatechina in testa) è ben di 138,6 mg. Per avere un termine di paragone una tazza di tè Oolong, riconosciuto tra i più ricchi in antiossidanti, contiene circa 114 mg di polifenoli.

Non esiste gianduiotto se non c’è pasta di nocciola, ed è la nocciola un’altro degli alimenti più ricchi di vitamina E, altro efficace spazzino di i radicali liberi.
Così la collaborazione tra Fondazione Umberto Veronesi e Oxicoa nasce sotto il segno della dolcezza e con l’intento di dare energia alla ricerca in Italia.

Al momento la distribuzione del prodotto è on-line e il Gianduiotto Oxicoa è reperibile sul sito www.oxicoa.com. Per ogni confezione venduta, € 3 saranno devoluti ai progetti della Fondazione Umberto Veronesi.

Al momento la distribuzione del prodotto è on-line e il Gianduiotto Oxicoa è reperibile sul sito www.oxicoa.com. Per ogni confezione venduta, € 3 saranno devoluti ai progetti della Fondazione Umberto Veronesi.


.

Nessun commento: