venerdì 15 ottobre 2010

DAL 9 OTTOBRE AL 14 NOVEMBRE 2010 AD ALBA 80° FIERA INTERNAZIONALE DEL TARTUFO

Ottant’anni, un compleanno da ricordare e anche da celebrare. Se la Fiera fosse una persona di famiglia avrebbe storie, immagini, affetti da raccontare. E le si preparerebbe una grande festa.
Ma la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco per Alba è molto più di una ricorrenza: è la sintesi stessa dell’albesità, racchiusa nel suo “diamante grigio”.
.
Perciò la festa si farà, con gli appuntamenti della tradizione e con molte novità. E la Fiera avrà storie, immagini e affetti da raccontare. Il logo studiato per l’edizione 2010, l’ottantesima, appunto, la dice tutta.
Il numero 80 è stampato in grande, perché si possa ricordare.
.
E il verde di cui è colorato rappresenta il bosco di Langa e Roero e rilancia il tema dell’ambiente, cioè l’importanza dell’ecosistema per la sopravvivenza del Tartufo Bianco e la necessità di tutelare la biodiversità.
.
Ma c’è di più, per chi sa guardare. Ci sono, e non a caso, i colori della bandiera italiana. E si leggono come un inno nazionale, cantato all’unisono per un grande, il Tuber magnatum Pico, da 80 anni ambasciatore di Alba nel mondo.
.
Tra i vari appuntamenti, di notevole rilevanza il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco, molti gli appuntamenti con rievocazioni storiche di vita medioevale, degustazioni gratuite ed incontri con i produttori nei negozi di Alba e presso le Enoteche Regionali di Langa e Roero.
.
Programma completo su: http://www.fieradeltartufo.org
.

Nessun commento: