martedì 14 gennaio 2014

MARCO GRAPPEGGIA e la Scienza Noetica per Manager

Marco_Grappeggia_04
Il  libro "Scienza Noetica per manager. Il potere dell'intuizione da Jules Verne a Dan Brown", scritto a due mani da Marco Grappeggia e Renato Manusardi, è dedicato ai manager.


Si passa dalle tematiche legate al potere dell'intuizione, dopo i misteri sulla scienza noetica ventilati ad arte nei libri di Dan Brown.

Per noesis o conoscenza poetica, Platone intende il grado più alto della conoscenza razionale o scientifica, ossia quella filosofica, che ha come oggetto le idee-valori. 
Per Aristotele la poetica era definita l'atto stesso di comprensione concettuale. La poetica si identifica come intuizione intellettiva immediata delle idee, dando massima importanza all'intelligenza filosofica dell'essere umano e delle sue applicazioni. Come applicare un concetto così profondo, antico e filosofico al business, al marketing, alla vita sociale?

Il testo affronta questo interrogativo e passa poi a trovare spunti su una nuova scienza in costruzione, quella noetica appunto, privilegiando di essa alcune tecniche di attivazione della coscienza trasferendo energie potenziali realmente presenti nelle aziende. Le migliori soluzioni tecniche implementate in azienda sono infatti utili solo se le persone che le devono attuare hanno il desiderio, le capacità e le competenze per farlo. L'intuito come facoltà aziendale vincente è l'arma segreta proposta dalla scienza poetica alle imprese.

Per una anticipazione del libro: Scienza Noetica per Manager è sui Google Books.


Nessun commento: